Ma il premier non fa una piega e, anzi, svela: "Sono figlio di un padre che aveva una grande esperienza di Borsa mi diceva della filosofia e del


Ma il premier non fa una piega e, anzi, svela: "Sono figlio di un padre che aveva una grande esperienza di Borsa mi diceva della filosofia e delle ragioni che muovono le Borse, che sono normalmente in contrasto borse ferragamo prezzi con quelle che muovono l'economia. Ricordo una frase che diceva: le Borse sono come un orologio rotto, due volte al giorno danno l esatta ma per tutto il resto borse ferragamo prezzi l'ora non è quella ferragomo scarpe vera", ha detto. E poi, a mercati ancora aperti, suggerisce: "Ho aziende in Borsa, io investirei prepotentemente nelle mie aziende che continuano a fare utili"..

29. Antony Raj. 30. Le Borse europee chiudono un'altra seduta all'insegna del recupero, confortante dall'andatura sostenuta di Wall Street, in un pomeriggio tutto sommato molto tranquillo sotto il profilo economico. Le scadenze tecniche e la voglia di recupero delle borse hanno fatto il resto, portando i mercati a consolidare i guadagni della mattinata, sulla spinta fornita da un settore tecnologico che continua ad eccellere. Sul fronte valutario, l'euro si e' rafforzato contro il dollaro a 1,398 USD, mentre il petrolio e' balzato vicino ai 72 dollari al barile, complici i movimenti delle valute.

Lo spread chiude oltre 400 punti Lo spread fra Bund e Btp a dieci anni ha ferragamo prezzi chiuso a 441 punti, 5 in più rispetto all'apertura, dopo aver sfiorato quota 450. Il rendimento dei nostri titoli chiude al 5,82%, senza grosse variazioni grazie al nuovo calo dei tassi dei Bund, che scendono all'1,41%, il nuovo record dalla nascita dell'euro. In un anno la spesa di rifinanziamento per la Germania sui titoli a dieci anni si è più che dimezzata, con rendimenti scesi dal 3,12% (quanto i tassi italiani erano al 4,63%) all'attuale 1,41%.

R. Direi che anche se accadesse una crisi finanziaria in Cina non avrebbe ripercussioni automatiche nel resto del mondo, come invece è avvenuto nel caso di Lehman Brothers. La Cina ha un sistema finanziario che è gestito strettamente dalla politica economica cinese: lo yuan, la moneta cinese, non è liberamente convertibile, i tassi di cambio vengono di volta in volta, come abbiamo visto, modificati con interventi della Banca centrale cinese.

Piazza Affari recupera terreno sul finale e archivia la seduta sopra i minimi, con l'indice Ftse Mib che limita il calo allo 0,19% a 20.539 punti e l'All Share che cede lo 0,21% a 21.022 punti. Il mercato, che aveva tentato il rimbalzo in mattinata dopo la giornata nera di ieri, ha progressivamente perso terreno, arrivando a cedere un punto percentuale dopo la diffusione di dati negativi dagli Usa, con le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione schizzate ai massimi da circa sei mesi. Interlocutorie le indicazioni sull'attivita' economica nell'Eurozona arrivate in giornata dalla Bce.