Introduzione Alla Chitarra

Alla Chitarra

Da decenni le rockstar di tutto il mondo la suonano sul palcoscenico infuocando il pubblico: ma chi ha inventato la chitarra elettrica? Nel 1948 Leo Fender, tecnico progettista di amplificatori, d una svolta definitiva e crea la Broadcaster, una chitarra con due pick up single coil miscelabili econ il corpo pieno in legno massiccio che annulla completamente le risonanze indesiderate e aumenta il maintain delle corde, sviluppando il concetto di chitarra solid-body maestro di chitarra milano. La Tastiera supporto dei tasti e solitamente di legno duro come palissandro ebano per sopportare lo strofinamento continuo delle dita e delle corde. Nella chitarra classica si hanno le prime tre corde (MI, SI, SOL) in plastica e le altre tre (RE, LA, MI) hanno un'anima in abs multifilamento seta, avvolta da un filo di rame argentato.

Fra i chitarristi mancini, alcuni usano uno strumento che l'immagine speculare di un corrispondente destrorso (e quindi con le corde ribaltate rispetto a un destrorso), altri usano uno strumento destrorso lezioni di chitarra milano ma rovesciato (e quindi senza mutare l'ordine delle corde), altri ancora usano uno strumento destrorso rovesciato ma con le corde ribaltate; ma vi anche chi usa strumenti destrorsi al modo dei destrorsi.

Fra i chitarristi mancini, alcuni usano uno strumento che l'immagine speculare di un corrispondente destrorso (e quindi con le corde ribaltate rispetto a un destrorso), altri usano uno strumento destrorso scuola di chitarra milano ma rovesciato (e quindi senza mutare l'ordine delle corde), altri ancora usano uno strumento destrorso rovesciato ma con le corde ribaltate; ma vi anche chi usa strumenti destrorsi al modo dei destrorsi.

Un'altra variazione comune la chitarra che per porta la medesima accordatura replicata in ottava da corde sottili, a dodici corde. Le tre corde pi sottili sono in plastica; talvolta di seta rivestita di metallo, le tre pi grosse sono di nylon rivestito di metallo. Le due coppie di corde pi serious le restanti con un'ottava di intervallo, vengono accordate all'unisono.

Fra i chitarristi mancini, alcuni usano uno strumento che l'immagine speculare di un corrispondente destrorso (e quindi con le corde ribaltate rispetto a un destrorso), altri usano uno strumento destrorso maestro di chitarra milano ma rovesciato (e quindi senza mutare l'ordine delle corde), altri ancora usano uno strumento destrorso rovesciato ma con le corde ribaltate; ma vi anche chi usa strumenti destrorsi al modo dei destrorsi.